Filosofia

Corsi di laurea: magistrale

Classe: LM - 78 – Scienze filosofiche

Accesso: libero

Struttura: Dipartimento di Studi Umanistici

Sede formativa: Vercelli, Via G. Ferraris, 116

Referente: prof. Germana Gandino

Data d'inizio dei corsi: da definire

Il corso di studio in breve. Il Corso di laurea magistrale in Filosofia ti offre una conoscenza approfondita, aggiornata e critica della filosofia dall’antichità ai giorni nostri, combinando la storia del pensiero filosofico con l’analisi delle principali questioni che scandiscono la vita degli individui e delle collettività umane. Ciò che studierai ti permetterà di acquisire un pensiero maturo e in grado di problematizzare la società attuale in tutta la sua complessità, potenziando le capacità riflessive e argomentative indispensabili per orientarsi e partecipare in maniera incisiva al dibattito socio-culturale. Tali competenze, di per sé essenziali per esercitare una cittadinanza attiva e consapevole, ti saranno preziose in ambito professionale, dove si tradurranno nel raffinamento di strumenti di analisi testuale (libri, documenti aziendali ecc.) e nel potenziamento della capacità di redigere testi critici, dotati di impronta personale e forza argomentativa. Più in generale, la laurea  magistrale in Filosofia ti preparerà a gestire con lucidità e competenza contesti, situazioni e relazioni, cogliendone punti di forza e aspetti critici.

Sbocchi occupazionali e professionali. I nostri laureati possono svolgere compiti nella pubblica amministrazione (compreso l’insegnamento secondo le norme vigenti) e in enti pubblici e privati: in particolare possono essere impiegati nella formazione e gestione delle risorse umane, anche nel marketing e in azienda, nei servizi di pubbliche relazioni e di stampa, nella pubblicità creativa, nella promozione culturale.

Punti di forza. In questo nostro tempo sempre più immerso nell’inconsapevolezza e nell’ipnosi collettiva, il fatto che un Corso di Studio magistrale in Filosofia si proponga come obiettivo la capacità di conoscere, comprendere e interpretare i problemi posti dai testi e dai contesti (quindi, dalle realtà e dalle opinioni sulla realtà) e, come risultato formativo, l’autonomia di giudizio e la formazione di menti lucide e critiche, tutto ciò rende vincente la scelta di iscrivervi a filosofia. Il Corso pensa di affrontare al meglio i problemi reali, offrendo la carta che più conta: la capacità di pensare. Qualcosa che non si può delegare ad altri. Ecco, noi ci proponiamo come obiettivo di rendere le persone capaci di pensare, in maniera critica e autonoma: si tratta di un prerequisito necessario per affermarsi intellettualmente e professionalmente.  Dalla nostra parte abbiamo la consapevolezza che la nostra didattica è molto apprezzata dagli studenti: questo anche perché uniamo strettamente ciò che insegniamo e ciò che studiamo e siamo, come filosofi, storici e politologi, ai primi posti in Italia per la qualità della nostra ricerca.

Possibilità Erasmus. Austria: Graz. Belgio: Liegi. Croazia: Zagabria. Francia: Bordeaux, Lille, Metz, Versailles, Paris Diderot, Grenoble. Germania: “Ludwig Maximilian” (Monaco di Baviera), Marburg, Aachen, Bochum, Potsdam. Norvegia: Volda. Polonia: Varsavia, Wroclaw, Lodz, “Adam Mickiewicz” Poznań. Portogallo: Madeira. Romania: Alba Iulia, Bucarest. Spagna: Malaga, “Carlos III” (Madrid), “Miguel de Cervantes” (Valladolid), Alcalã, Valencia, Tenerife, Salamanca, Siviglia, Vigo, Santiago de Compostela, Cáceres, Santander, Ciudad Real, Huelva.

Per informazioni più dettagliate, consulta il Sito Web del Dipartimento

Videointervista a Simone Sarasso, Laureato in Filosofia

Videointervista a Stefano Cavagnetto, Laureato in Filosofia